La lavorazione di pezzi grezzi richiede una procedura adattamento in macchina prolungata e molto difficile, che richiede l´uso di tecnologie complesse che rendono il processo di produzione più costoso e allungano i tempi di attrezzaggio improduttivi.

Questa fase di preparazione dei pezzi, che a volte richiede più tempo rispetto alla lavorazione stessa, comporta la misurazione ed il calcolo dell´allineamento del pezzo per confermare che contiene sovrametallo sufficiente su tutte le superfici che devono essere lavorate e per garantire, in questo modo, che sia possibile ottenere il risultato finale. Dopo queste due fasi, viene eseguita una terza operazione volta ad allineare il pezzo nella macchina. 

Per ottimizzare questo processo, il sistema VSET basato sulla visione tecnologia 3D della fotogrammetria, attraverso VSET Measuring e VSET Fitting, garantisce l´esecuzione delle fasi di misurazione e adattamento in modo rapido e sicuro. Queste due fasi vengono eseguite all´esterno della macchina, aumentando la disponibilità della macchina e la produttività trasferendo i tempi di misurazione delle sonde, le regolazioni e le correzioni nell´ambiente esterno alla macchina. 

Per portare a termine il processo completo con la massima agilità, l´azienda ha sviluppato e incorporato in tale soluzione un terzo modulo che costituisce un sistema di allineamento che consente la perfetta lavorazione delle parti grezze con parametri di velocità, semplicità e precisione. 

Questo terzo modulo, chiamato VSET ALIGNMENT integra i processi eseguiti dal VSET Measuring e VSET Fitting, in quanto permette di integrare automaticamente i risultati delle misure ottenute in queste fasi nel controllo numerico della macchina stessa e quindi procedere all´allineamento in macchina, riducendo con il nuovo software fino al 70% il tempo complessivo dell´intero processo.

 

Tecnologia fotogrammetrica

 

Il processo VSET inizia con il calcolo del sovrametallo per la definizione dell´allineamento ottimale del grezzo. Il modulo di misurazione VSET utilizza la tecnologia fotogrammetrica per eseguire la misurazione del pezzo mediante diversi punti di riferimento o marcatori ottici situati in diverse aree della superficie. Una volta completato questo processo, il sistema di raccordo confronta automaticamente le informazioni ottenute con la geometria finale del modello 3D del pezzo al fine di eseguire un calcolo ottimale dei punti di riferimento locali. Il report generato da questo secondo modulo viene inviato alla macchina in modo che il nuovo VSET ALIGNMENT, installato nel controllo della macchina, esegua l´allineamento del pezzo in base al sistema di coordinate predeterminato.

 

Una soluzione per ottimizzare il processo

 

L´incorporazione di questo nuovo modulo offre una soluzione efficace per ridurre il tempo impiegato nei processi di allineamento, adattamento e misurazione dei grezzi e consente di aumentare la disponibilità delle macchine, effettuando le misure ed il montaggio tramite moduli esterni. Il sistema modulare VSET garantisce la qualità dei pezzi derivanti da processi precedenti come fusione e saldatura; aumenta la produttività della macchina e standardizza le procedure di allineamento della macchina senza la necessità di profili specializzati. 

In breve, il sistema SORALUCE VSET è la soluzione che ottimizza i preparativi prima dei processi di lavorazione e pone SORALUCE all´avanguardia nell´innovazione industriale.

Questo nuovo sviluppo verrà presentato durante i TECHNOLOGY DAYS, un evento che si svolgerà dal 12 al 16 novembre presso BIMATEC SORALUCE, il centro di eccellenza che il produttore ha nella città tedesca di Limburg.  

 

Per maggiori informazioni contattare: 

Silvia Alducci

salducci@soraluceitalia.it

Tel: +39 0429 603001 / +39 392 1718364